E' qui la festa! La Supercoppa unisce le tifoserie

Where amazing happens recita un noto spot della pallacanestro d'oltreoceano. In Italia si è appena conclusa una due giorni di pura passione cestistica: non ingannino i numeri e le seggiole vuote viste al PalaSerradimigni, Sassari è stata per un week end la capitale nostrana del basket. Potremmo raccontarvi di come una squadra appena messa insieme abbia rovesciato il blasone Armani, potremmo raccontarvi la stoppata di Sanders, quella che ha concluso la finale o la classe di Brooks, quello in maglia rossa; la caparbietà di Dyson e l'ira di Gentile. Ma queste sono cose che avete visto in tv: vi vogliamo raccontare come invece tifosi di squadre diverse abbiano condiviso e vissuto le stesse partite e contemporaneamente assorbito simbioticamente le emozioni dei propri amici/colleghi/rivali.

Di quanto un'Ichnusa fresca (ecco, forse qualche decina) possa essere defaticante in qualsiasi momento della giornata, specie se condivisa parlando di basket con persone che come te condividono questa passione, in una città diversa e in un'altra regione. Di come, nonostante l'eliminazione dell'Enel, siano stati proprio i colleghi pugliesi a voler far serata sabato notte, o come domenica sera alla Club House della Dinamo, con la Supercoppa fiammante li sul bancone, gli amici milanesi ricevessero abbracci e brindassero con i sardi al trofeo appena conquistato.

E mentre l'Mvp della serata tirava giù campari come fossero chuppiti, si faceva largo tra di noi la consapevolezza che il grande potere del basket sia proprio questo. Unire persone diverse, portatori di culture e tradizioni differenti, andando oltre la semplice rivalità sportiva, superando qualsiasi final four persa in casa, qualsiasi eliminazione dai playoff, ricordando che quell'amata palla a spicchi regala emozioni uniche, rafforzando sani valori e permettendo a persone sconosciute di diventare fratelli.

Perchè siamo dei privilegiati... We got game.

Valentina Sanna

foto Michele Longo, esclusiva SM

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.