banner sito COL 950x350

x

Cento anni fa il primo scudetto del basket italiano

UnknownEsattamente cento anni fa, il 26 maggio 1920, otto squadre si danno appuntamento alla pineta di Sant'Elena, a Venezia, per disputare un campionato di pallacanestro. Quello che passerà alla storia come il primo che assegna un titolo italiano. Lo vince la Sef Costanza di Milano, la Società di educazione fisica nata qualche anno prima da una costola della ginnastica milanese. All'epoca, infatti, la pallacanestro, introdotta da Ida Nomi Pesciolini, che ne traduce le regole di Naismith e giocata in esibizione nel 1907, non è sport di vita propria ma emanazione delle società di ginnastica.

 La Sef Costanza, dopo il girone a eliminazione diretta con quarti e semifinali tutti nello stesso giorno, deve attendere fino al 30 giugno per avere un campo libero per giocare la finale contro una tra Brescia e l'Istituto Tecnico Firenze, vincendo con un punteggio rimasto ignoto. Altre fonti dicono invece che quel giorno abbia vinto Brescia, ma che in un secondo torneo ripetuto qualche tempo dopo, sempre a Venezia, con tutti le caratteristiche di ufficialità la vittoria sia stavolta andata alla formazione milanese.

Le squadre hanno nomi di altri tempi: Forza e Coraggio Brescia, Palestra Ginnastica Fiorentina Libertas, Club sportivo Firenze, Pro Lissone, Reyer Venezia, Stamura Ancona, e una squadra di Milano indicata prima come Forza e Coraggio, poi come SEF Costanza. Il nome sarebbe legato alla palestra in via Costanza, dove anni dopo anche la Borletti disputò alcuni campionati sul campo in cemento all'aperto. 

La formazione campione d'Italia del 1920 era composta da Carlo Andreoli, giocatore e allenatore ed ex campione italiano di salto in alto, Angelo Bagnato, Poligono Longoni, Evezio Perabo e Angelo Vitali. Soltanto cinque giocatori, a quei tempi non erano ancora previsti i sostituti.

Non ha dubbi il sito internet del museo del basket milanese (da cui è tratta anche la foto): lo scudetto fu della SEF.  A causa della frammentarietà delle fonti sui primi anni del basket italiano, la figura di questa società è stata spesso confusa con quella della Società ginnastica Forza e Costanza di Brescia, vincitrice del concorso ginnastico di Venezia che si tenne lo stesso anno del primo campionato. 

Da tutto l'alone di mistero che rimane intorno alla vicenda però comincia lo sviluppo di questa disciplina. Uno sviluppo talmente veloce che il 2 novembre 1921 i tempi erano maturi per dare vita ad una nuova entità. Fuoriusciti dalla Federazione ginnastica e costituiti in società indipendenti, un gruppo di appassionati va a fondare la Fip, la Federazione italiana pallacanestro. Che il prossimo anno celebrerà i suoi cento anni con una serie di manifestazioni ancora da lanciare. Avrebbe aiutato molto il girone degli Europei a Milano, ma la manifestazione continentale è stata spostata al 2022.

leggi anche: Basket, volley e Lega Pro insieme nel Comitato 4.0

MP

phtoto: www.museodelbasket-milano.it

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.