Pubblico in A2, la Fortitudo traina spettatori e incassi

1673018180043"Abbiamo i palazzetti pieni e i divani vuoti". Così Gianni Petrucci, pochi giorni fa in un'intervista su La Repubblica. E forse non ha tutti i torti, perchè i dati di alcuni palasport in Serie A gli danno ragione: Varese da settimane è sold out, Milano, Bologna, ma anche Scafati e Brindisi sempre pieni. Stessa cosa dicasi per la A2 i cui dati relativi al girone di andata sono stati comunicati dalla Lega Nazionale Pallacanestro sulla base dei dati Siae e riferiti esclusivamente agli spettatori paganti.

"Sovrapponendo il dato attuale, da 1.316 spettatori di media (162 gare disputate per 221-054 spettatori complessivi), ai 1.492 dell’unico dato confrontabile, quello dell’andata 2019-2020, alla vigilia dello stop dei campionati per la pandemia vuol dire che le perdite sono molto contenute - dice una nota della LNP -. Le politiche di abbonamento e biglietteria dei club evidentemente hanno compreso le esigenze degli appassionati. Va evidenziata anche la ripresa delle trasferte da parte di parecchie tifoserie, concedendo ai club ospitanti una ulteriore e preziosa fonte di introito nella complessa contingenza". E proprio ad una trasferta, quella della Fossa al seguito della Fortitudo a Lecce contro la Pallacanestro Nardò, è riferita la nostra immagine di copertina. Quasi 150 tifosi arrivati da Bologna perchè, è ben noto, la Fossa si muove sempre in massa. 

L’affluenza record stagionale, tra l'altro, si è registrata in occasione di Kigili Fortitudo Bologna - Caffè Mokambo Chieti con 4.470 spettatori. il record assoluto per la Serie A2, sia di spettatori che di incasso, resta quello registrato il 6 gennaio 2017, per il derby di Bologna tra Virtus e Fortitudo, giocato alla Unipol Arena davanti a 9.291 spettatori, per un incasso di 262.046 euro.

leggi anche: Fortitudo, c'è l'accordo per i debiti. Ora si iscrive in A2

La Fortitudo Bologna, inoltre, somma tutti i quattro record possibili: spettatori complessivi (25.430 in 6 gare), media-gara (4.238), incasso globale (408.939 euro) ed incasso medio per gara (68.157 euro). Seguono, nella Top 5 per media spettatori, Udine con 2.787, Forlì con 2.396) Rimini con 2.378 e Cantù con 2.205. Interessante il dato di un’altra neopromossa, Cividale del Friuli, che si attesta a 1.803, sesto dato assoluto. Seguono Vanoli Cremona, 1.660, Treviglio, 1.642, Torino, 1.470 e, decima, Pistoia 1.453.

PERCENTUALE DI RIEMPIMENTO E INCASSI – Il club che riempie più posti del suo palasport è Udine, che vede il Carnera occupato al 79.8 per cento della capienza dichiarata. Seguono Rimini (79.2%), Fortitudo Bologna (76.0%), Cividale (65.1%), Cento (57.4%), Treviglio (57%), Vanoli Cremona (47.1%), San Severo (44.2%), Forlì (42.2%) e Pistoia (37.1%) che chiude la Top 10. La percentuale media di riempimento degli impianti è del 39.6 per cento.

Detto della Fortitudo Bologna, gli incassi modificano un po’ il ranking rispetto alle presenze. Analizzando sempre il dato medio per gara, seconda è infatti Rimini con 24.089 euro, quindi Forlì, 23.733, Udine, 17.874, e Cantù con 15.557. La media incasso per gara è in crescita: oggi pari a 10.844 euro mentre nel 2019/2020 era di 8.114 euro. Quello totale del campionato a fine andata è stato di 1.821.732 euro. Nel 2019-2020 si era fermata a 1.476.670 euro.

TOP 10 – Le 10 gare con più presenze nel girone di andata vedono ai primi otto posti partite giocate dalla Fortitudo Bologna: 1) 4.470 Kigili Bologna - Caffè Mokambo Chieti; 2) 4.422 Kigili Bologna - RivieraBanca Rimini; 3) 4.307 Kigili Bologna - OraSì Ravenna; 4) 4.288 Kigili Bologna - Giorgio Tesi Group Pistoia; 5) 4.050 Unieuro Forlì - Kigili Bologna 6) 3.990 Kigili Bologna - Umana Chiusi; 7) 3.953 Kigili Bologna - HDL Nardò; 8) 3.320 Old Wild West Udine - Kigili Bologna; 9) 3.265 Old Wild West Udine - Giorgio Tesi Group Pistoia; 10) 2.782 RivieraBanca Rimini - Unieuro Forlì.

In appendice, interessanti anche i dati di affluenza delle gare dei quarti di Coppa Italia, novità della stagione. Per la sfida con Udine, la Pallacanestro Cantù ha stabilito il primato stagionale assoluto di presenze al PalaFitLine con 2.571 spettatori. Ottimo risultato anche a Cento, per la gara contro Treviglio: i 1.230 presenti rappresentano un dato che supera del 10 per cento quello medio stagionale.

visita il sito della Lega Nazionale Pallacanestro

Chiara Masiello

foto: credits Michele Longo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.