banner sito COL 950x350

x

Il dado è tratto, il basket chiude

Scritto da Redazione on . Postato in Il direttore

Senza titoloPer dirla in latino, alea iacta est. Il dado è tratto. Senza scomodare i latini, poche e semplici parole arrivate ad inizio settimana con un comunicato della Federbasket: la serie a e la A2 sono conclusi. Lo scudetto non verrà assegnato, per buona pace di qualcuno e di chi si sta inopportunamente scomodando con interrogazioni parlamentari slegate dalla drammatica realtà che stiamo vivendo in Italia e nel mondo. Per le retrocessioni e le eventuali promozioni dal secondo campionato italiano se ne riparlerà, l’impressione è che tutto verrà annullato. Un anno sabbatico per tutti, con la speranza come scrive Mario Arceri nel suo impeccabile “post.it”, che il basket italiano sappia cogliere l’occasione e l’opportunità di guardarsi in faccia, liberarsi da decennali diatribe interne e ripartire meglio di prima. Una stagione dunque senza vincitori né vinti. Finisce tutto sul campo, ma la nostra attività prosegue, con le nostre notizie, i video saluti, i commenti esclusivi dei nostri corrispondenti e editorialisti, l’aggiornamento costante dei nostri canali social con contenuti da leggere e non soltanto “acchiappa like”. Questo numero speciale, ovviamente solo in versione digitale, ne è la prima testimonianza: lo trovate sul nostro sito internet, sui nostri canali social e lo potrete chiedere alla nostra mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

leggi anche: New Basket stabile sui social. SM lancia i video auguri

E’ un modo peri ringraziare tutti. Le lettrici e i lettori affezionati, i nostri amici sponsor, che per noi sono prima di tutto amici e compagni di viaggio e che ci hanno sostenuto con grande attenzione e con i quali ripartiremo più forti di prima, gli addetti ai lavori, le società di Serie A (ma non solo) che ci hanno sostenuto. Un ringraziamento alla New Basket Brindisi per la collaborazione avuta anche in questa stagione, con la certezza è di superare questo momento tutti insieme e ripartire con nuovi traguardi, di squadra e di redazione. Grazie, a vario e prezioso titolo, a Federica, Simona, Andrea, Manuel, Alessandro, Mario, Stefano, Chiara, Luca, Michele. Grazie a chi ha curato la parte grafica e tipografica. Grazie a Anna per la gestione degli aspetti commerciali e contrattuali. La vita prosegue, anche se non sappiamo cosa ci attende nel futuro, e le notizie non si fermano.

Restiamo in casa ancora un po’. Gli sforzi di tutti saranno ripagati. 

leggi anche: Coronavirus, sport a porte chiuse. Sarà fino a dicembre?

Marino Petrelli

ph: Michele Longo (Ciamillo/Castoria)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.