Brindisi, continua il momento... Happy!

Scritto da Redazione on . Postato in Il direttore

MLD_0908

“Vitucci facci il miracolo”. Una voce dal Pala Ruffini a pochi minuti dalla partita contro la Fiat Auxilium che mai fu più profetica. La Happy Casa non solo vince, ma, forse per la prima vera volta in campionato, convince e a tratti domina una delle squadre più forti del campionato. Una partita strana per i primi due quarti, con il “solito” black out del secondo quarto e quasi compromessa a metà del terzo. Poi una reazione furibonda, da grande squadra, un parziale di 19-0 e partita completamente ribaltata. Lalanne, Mesicek e soprattutto uno strepitoso Nic Moore suonano la carica e tutta la squadra li segue, resistendo al ritorno di Torino e chiudendo con una vittoria importantissima. Unica vittoria a Torino era stata a maggio 1996 nell’ultima giornata della Poule retrocessione in B/Eccellenza. Allora, in campo c’erano Frascolla, Castellitto, Natali, Mastrorosa, Minghetti e tanti giovani brindisini di belle speranze (Parisi, Zizza, Labate, Salvemini solo per citarne alcuni) e si lottava per conservare un posto in un campionato non certo di lustro. Oggi, la vittoria ci rilancia per la salvezza in Lega A. Un patrimonio immenso da conservare tutti insieme e possibilmente valorizzare ancora di più. All’interno del giornale, le emozioni di Andrea Conte che ha vissuto la partita a bordo campo da brindisino errante.

Manca ancora qualcosa, lo sappiamo tutti. Spicca la prestazione di Moore, zero punti dopo venti minuti, 26 alla fine con 6/8 da tre. Il suo arrivo, e quello di Smith, hanno cambiato la squadra, e permettono di avere più soluzioni offensive anche in momenti in cui gli avversari si fanno sotto. E’ stata la giornata dei Moore, quello di Brescia ne ha messi 22, Dallas di Pesaro 27 e Ronald di Pistoia, pochi punti ma 10 assist. Quest’ultimo stasera guiderà la The Flexx in una partita che sa di spareggio salvezza, anche se manca ancora tanto alla fine. Pistoia solida in casa, meno in trasferta. Brindisi reduce da due vittorie esterne. Quindici giorni fa, Cantù vinse con una buona dose di fortuna, ora non possiamo regalare altri punti. Non guardiamo in faccia nessuno, Diawara compreso a cui vanno riservati solo fischi ma nulla più, e pensiamo alla vittoria. Per un’altra “happy” domenica.

leggi anche: Il ritorno di Nic Moore a Brindisi

SM, I NUMERI SONO IN CRESCITA - L'anno appena finito lascia a noi di Supporter's Magazine un'ottima base per il futuro e il nuovo anno è ripartito con lo stesso slancio. Il giornale cartaceo sta per arrivare al numero 180 e sul sito internet aumentano costantemente le visualizzazioni uniche in home page e in alcuni articoli che hanno superato le 2 mila letture. Così come, aumentano gradualmente i “seguaci” sui nostri canali social, Facebook e Twitter, che proprio ad inizio 2018 ha superato i 1000 followers. Cresciamo grazie all’ottimo lavoro della redazione (e non solo), aiutateci scrivendoci le vostre idee e proposte alla nostra mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  anche per legarvi a noi per attività commerciali o sviluppo di eventi per la crescità della nostra città.

Il 2018 sarà l’anno, come si sa, della nuova elezione a sindaco della città di Brindisi, dopo due esperienze a dir poco “sfortunate” che hanno fatto regredire la città e ne hanno impedito la crescita. La campagna elettorale è di fatto cominciata e qualche schieramento ha già annunciato il proprio candidato, altre coalizioni stanno lavorando per trovare "la quadra". Ai futuri amministratori chiediamo interesse e attenzione verso i cittadini. Lavoro, impegno civile e sociale, sviluppo economico sono ricette ben note alle quali ci associamo, ma noi chiediamo innanzitutto coerenza, di uomini, programmi e coalizioni, rispetto verso la città e ascolto per capire cosa serve realmente a Brindisi e cosa significa amministrare e possibilmente governare bene per tutti, nessuno escluso. Come direbbe qualcuno, ora o mai più!

(leggi anche: Happy Casa e nuove risorse)

Marino Petrelli

ph: Ciamillo/Castoria

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.