banner sito COL 950x350

x

Kelvin Martin visto da Bologna.

Scritto da Redazione on . Postato in I Canestri di Brindisi

Trieste - BolognaLa stagione di Kelvin Martin in Virtus Bologna è stata inevitabilmente condizionata dagli infortuni, e in particolare da uno "strappo" muscolare patito durante la trasferta di Venezia, che l'ha tenuto fuori per due mesi, da novembre a gennaio. Problemi muscolari di natura varia si sono presentati anche più avanti, nel corso della stagione, e l'hanno di fatto relegato a un ruolo di specialista difensivo prima per coach Pino Sacripanti, poi per Sasha Djordjevic.

Di sicuro l'incognita più grande è sulla sua tenuta fisica, dato che in campionato ha giocato 19 partite a meno di 20' di media. Al netto delle condizioni fisiche, però, Martin è un'aggiunta notevole, soprattutto dal punto di vista difensivo. In difesa infatti è un vero mastino, capace di marcare quattro ruoli, dal play all'ala forte, e spesso è stato usato "in missione" sull'avversario più pericoloso. E se c'è bisogno di un tuffo, di un rimbalzo importante, di arrivare per primo su una palla vagante, lui c'è.

In attacco, invece, in bianconero ha dato meno del previsto. A Cremona andava in doppia cifra di media e tirava quasi col 40% da tre, in Virtus si è fermato a 6.6 punti tirando maluccio sia da due (51%) che da tre (32%). Di certo gli infortuni hanno pesato, ma è anche vero che lui in attacco non è un primo violino, e difficilmente lo sarà mai. A Brindisi, presumibilmente è stato preso per fare il titolare, per cui avrà minutaggio e responsabilità. Le possibilità di tornare a rendere anche in attacco ci sono tutte. L'unica incognita riguarda appunto le condizioni fisiche. Per il resto, si tratta di un giocatore di alto livello, sia per il campionato italiano che per la Champions League.

leggi anche: "Orgogliosi di essere nel sogno"

Bruno Trebbi - www.bolognabasket.it 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.