banner sito COL 950x350

x

A1/femm, Sassari avrà una squadra?

Scritto da Redazione on . Postato in Blog

Secondo L’Unione Sarda, la Dinamo Sassari avrà una squadra in Serie A femminile a partire dalla prossima stagione. Il club di Sardara, a meno di ripensamenti dell’ultimo minuto, sarà infatti il sedicesimo team che parteciperà all’edizione 2020-2021 del massimo campionato italiano di basket femminile. La Sardegna “cestistica” torna ad avere una rappresentante in Serie A dopo la retrocessione del Cus Cagliari nel 2016.

Intanto, Palermo (nella foto, un time della scorsa stagione, ndr) conferma che quasi sicuramente non parteciperà alla Serie A1 dopo aver ottenuto la storica promozione lo scorso anno in trenta anni di attività. "Con 500 mila euro di costi - dice il presidente Adolfo Allegra - non potevamo che affidarci alla prosecuzione del rapporto con Sicily by Car. Che ci ha detto che la crisi causata dal Covid ha quasi azzerato l'attivita lavorativa e produttiva dell'azienda. Senza di loro dobbiamo rinunciare, ma proseguiremo con il nostro settore giovanlie, sperando di poter tornare a buoni livelli nazionali al più presto". 

I dirigenti del club stanno cercando di fare di tutto per mantenere la massima serie, ma l’impresa non sembra facile. Nei giorni scorsi il club palermitano ha lanciato l’iniziativa #SalviamolA, un hashtag che invitava a coinvolgere i tifosi e gli stakeholder cittadini. Il 16 aprile in videoconferenza, il ministro Spadafora aveva paventato la possibilità di mettere a disposizione dei fondi per aiutare i club dilettantistici e lo sport di base ad uscire da questo momento di impasse. Ad oggi però nessuna certezza è sul piatto.

Se sul fronte Verga basket le prospettive non sono rosee, in casa Virtus Eirene Ragusa si concretizza un doppio colpo di mercato, dopo che il main sponsor, l'azienda di trasporti Passalacqua, aveva sciolto i suoi dubbi la scorsa settimana dedicendo di legarsi ancora al club ragusano. Dopo l’annuncio dell’arrivo di Tyaunna Marshall, sono stati perfezionati gli acquisti dell’italiana Mariella Santucci e della finlandese Awak Kuier

RED

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.